Rintracciare un IP è sempre cosa ardua, ma a volte utilissima. Vi è per esempio capitato di ricevere dal vostro provider (Libero,Alice…) di posta elettronica un messaggio con scritto "bloccato virus <nome del virus> in una mail destinata a te. L’indirizzo del mittente è falsato dal virus stesso,per cui l’unica fonte attendibile è l’IP del mittente <ip di chi ha inviato la mail>". A questo punto scatta uno spirito da vero "hacker": vedere chi ha spedito il virus per poi combinargli qualche scherzetto…(intendiamoci già con queste poche parole) Con questo sito, risaliremo al nome o società a cui appartiene il pc da cui è partito l’attacco…semplicemente inserendo nello spazio il numero IP da identificare. Andando invece qui risaliremo addirittura alla città del pirata informatico.

E’ tutto. Ma prima devo precisare che dovete tenere presente che questi metodi non sono infallibili e soprattutto che spesso i pirati informatici utilizzano computers "zombie" cioè infettati da trojan o simili e non consapevoli delle azioni che vengono fatte da remoto. Per cui il titolare del pc da cui è partito l’attacco potrebbe esserne totalmente all’oscuro…